L’Ulivo (Olea europea) è un albero che si trova comunemente nei Paesi del Mediterraneo, dove rappresenta un albero con una forte importanza simbolica. Puoi usare varietà da coltivazione (come il normale Bonsai olivo) ma è frequente utilizzare l’ulivo selvatico (Olea europea silvestrys).

L’olivastro è di maggiore interesse per il Bonsai perché sviluppa delle foglie piccole. In molti casi queste piante possiedono delle caratteristiche molto apprezzate come jin, shari e corteccia che indicano una certa vecchiaia e la sopravvivenza in condizioni ostili. L’ulivo come Bonsai è un albero facile da mantenere e molto vigoroso e di conseguenza è molto adatto a essere utilizzato nel Bonsai.

Se avete bisogno di identificare i vostri alberi, provate la nostra guida all’identificazione delle piante Bonsai.

 

Linee guida specifiche per Bonsai Olivo

Posizione: Colloca il Bonsai ulivo all’esterno in un posto soleggiato, ciò aiuterà anche a ridurre la dimensione delle foglie. Deve essere protetto durante l’inverno se le temperature si abbassano notevolmente.

Annaffiatura: Nessuna particolarità.

Concimazione: concima abbondantemente, con un normale concime goni mese dalla primavera fino a metà autunno.

Potatura: Una potatura drastica è raccomandata a tardo inverno. L’ulivo risponderà con delle vigorose cacciate nella primavera successiva. Per la potatura di mantenimento, taglia a 2-3 coppie di foglie, e con le specie particolarmente vigorose e sane puoi ricorrere alla defogliazione.

Rinvaso - Ulivo bonsai: Rinvasa in primavera prima che I germogli inizino a spuntare, ogni tre o quattro anni. Preferibilmente utilizza un terriccio con un buon drenaggio.

Propagazione: Da seme e da talea.

Per maggiori informazioni su queste tecniche, provate la nostra sezione “curare i Bonsai”.

 

 

Bonsai Ulivo (Olea Europaea / Bonsai Olivo)

Olea Europaea, Olive Bonsai tree