Da talea

Crescere alberi da talea, come tecnica di coltivazione Bonsai

In giapponese: "Sashiki"

Coltivare alberi da talea è molto popolare tra i coltivatori Bonsai, in quanto è un modo economico per propagare nuovi alberi. Questo metodo riduce il tempo necessario per crescere piante da semi di circa un anno, dando anche il vantaggio di sapere in anticipo quali caratteristiche avrà la talea.

Per cominciare, bisogna ottenere delle talee idonee. La maggior parte dei tipi di alberi sono facilmente propagati da talee; seleziona un ramo di un albero esistente e taglialo (vedi foto 1, di seguito). La dimensione delle talee dovrebbe essere di circa 5-10 cm di altezza e 2-5 mm di spessore (vedi foto 2, sotto). E’ possibile fare talee utilizzando  rami più spessi, ma la possibilità che emettano radici è scarsa.

 

Quando ottenere le talee per i Bonsai?

In generale, la primavera e l'estate sono i periodi migliori per tagliare e piantare le talee di piante. Alcune talee legnose possono essere preparate e piantate dopo la loro stagione di crescita (fine estate).

 

Come?

Modalità passo a passo per raccogliere e piantare tale per Bonsai:

  1. Scegli un vaso profondo circa 15 cm con un foro per il drenaggio.
  2. Lo strato inferiore (circa ¼ del vaso) deve essere composto da ghiaia fine e akadama in un rapporto di 50/50 (leggi l'articolo sul terreno per Bonsai per informazioni più dettagliate sulle miscele di terriccio per diverse specie di alberi, differenti climi, ecc.)
  3. Riempi il resto del vaso con akadama, ghiaia fine e terriccio mescolati tra loro in un rapporto di 50/25/25.
  4. Ora rimuovi i rami o le foglie nella metà inferiore delle talee. Le tale spesse dovrebbero essere tagliate obliquamente, per migliorare la loro capacità di assorbire le sostanze nutrienti (vedi foto 2, sotto).
  5. Se disponibile, immergi le talee in un ormone radicante (disponibile nella maggior parte dei negozi di Bonsai) prima di interrarle a metà nella miscela di terriccio preparata, lasciando spazio sufficiente tra di loro (vedi foto 3, di seguito). Si prega di notare che l'uso di ormone radicante non è indispensabile, aumenterà semplicemente le probabilità di radicazione.
  6. Infine, versa una quantità considerevole di acqua sopra le talee, facendo attenzione a non disturbare la superficie del terreno utilizzando un ugello fine.

 

 

Ottenere Bonsai da taleeTalee di Bonsai con un angoloPreparazione del terreno per la propagazione dei Bonsai da talea

 

 

E poi? Cure di mantenimento

Metti il vaso all’esterno al riparo dai raggi diretti del sole e mantieni sempre umido, ma non bagnato. Ci vorranno alcune settimane prima che le talee inizino a crescere; rimuovi le talee morte e non toccare le altre fino alla primavera successiva. La tua percentuale di successo dipende da diversi fattori tra cui le specie degli alberi e la dimensione delle talee. Mano a mano che acquisterai esperienza, sopravviveranno sempre più talee. Puoi iniziare a somministrare piccole quantità di fertilizzante durante l'estate.

Dopo un anno le talee possono essere separate e messe in vasi più grandi; ci vorranno uno o due anni di crescita libera prima che siano pronte per la loro prima formazione (vedi foto 4, di seguito).

 

 

Bonsai da talee dopo 3 anni

 

 

Maggiori informazioni

Vai al forum sulle base tecniche base della coltivazione dei Bonsai.