Quale modo migliore di imparare se non osservando i professionisti potare e legare i Bonsai? Nella sessione “progressi” del sito si possono trovare molti esempi di piante giovani e da vivaio, insieme ad alcune interessanti informazioni di base.

Demo Bonsai di Taiga Urushibata

Tutti i progressi nel bonsai vengono documentati con fotografie prima e dopo l’impostazione dei professionisti. Un modo fantastico di imparare le basi della impostazione delle piante.

L'acero tridente è una specie asiatica con una limitata resistenza al gelo. È molto popolare come Bonsai a causa delle sue belle piccole foglie, la fine ramificazione, la bella corteccia e il grande vigore.

Saperne di più

Il biancospino è una pianta che si sviluppa come un arbusto nella maggior parte dei casi, e ci vogliono molti anni per sviluppare tronchi spessi. Ha un certo numero di buone caratteristiche per diventare un bonsai: piccole foglie, fiori bianchi, bacche rosse e una bella corteccia sui vecchi alberi. Inoltre è molto facile raggiungere una fitta ramificazione sui biancospini. Purtroppo non è facile estrarre i biancospini e molti esemplari muoiono dopo essere stati raccolti.

Saperne di più

Le azalee satsuki sono sempre più popolari tra gli appassionati di Bonsai occidentali. Se si soddisfano le loro esigenze particolari (mai lasciarle asciugare troppo, bagnarle con l'acqua piovana, utilizzare terriccio e fertilizzanti speciali) sono molto facili da curare e deliziano i loro proprietari con bei fiori ogni anno.

Saperne di più

Il larice è un albero affascinante per la creazione di Bonsai. Dato che è una conifera decidua, si tratta di un caso particolare in botanica e offre un bel colore in autunno e un bell’aspetto spoglio in inverno. Il larice Europeo, giapponese e ibrido sono utilizzati per fare Bonsai. Il larice ibrido è un incrocio delle altre due ed è particolarmente robusto.

Saperne di più

In questa lavorazione si mostra la raccolta di un biancospino e la sua formazione in stile a doppio tronco. Dopo essere stato individuato, l’albero è stato potato in maniera importante e lasciato a recuperare vigore.

Saperne di più

La quercia da sughero è un albero mediterraneo sempreverde che produce una corteccia unica con la quale da secoli si fanno i tappi delle bottiglie di vino. Pertanto la quercia da sughero è stata coltivata nelle foreste dell'Europa meridionale e dell'Africa settentrionale e lo strato di sughero su ogni albero può essere raccolto ogni 9 ai 12 anni.

Saperne di più

Molte persone sono attratte dagli alberi di mele, perché hanno bei ricordi d'infanzia di arrampicate sugli alberi da frutta in campagna o nel cortile di casa con i genitori e, di raccolta delle mele. Quasi a tutti piace mangiare le mele, la torta di mele e la salsa di mele. I cambiamenti stagionali di un albero di mele nel corso dell'anno sono una gioia per gli occhi.

Saperne di più

In questa lavorazione viene mostrato un biancospino trovato in un bosco e formato in stile a zattera.

Saperne di più

Impara dai professionisti

La nostra guida per principianti

Accedi Registrati