Rinvaso

Rinvaso di un Bonsai, come rinvasare il tuo albero

Per evitare che un albero riempia il vaso di radici e infine muoia per mancanza di sostanze nutritive, il rinvaso regolare è fondamentale. Il rinvaso del tuo Bonsai non lo manterrà piccolo; fornirà invece all'albero le nuove sostanze nutritive di cui ha bisogno per crescere e fiorire.

 

Ogni quanto tempo devo rinvasare un Bonsai?

La frequenza con la quale un Bonsai deve essere rinvasato dipende dalla dimensione del vaso e dalla specie dell’albero. Gli alberi a crescita rapida hanno bisogno di essere rinvasati ogni due anni (a volte anche ogni anno), mentre quelli più vecchi e maturi devono essere rinvasati entro un periodo compreso tra i 3 e i 5 anni. Non rinvasare secondo uno schema, ma controlla i tuoi alberi ad inizio primavera, rimuovendolo con cura dal vaso. Un Bonsai ha bisogno di essere rinvasato quando le radici circondano il sistema radicale. Quando le radici sono ancora contenute nel terreno aspetta un altro anno prima di controllare di nuovo.

 

Quando?

Il rinvaso deve normalmente essere fatto ad inizio primavera, quando l'albero è ancora in letargo. In questo modo l'effetto traumatico del rinvaso su un albero è ridotto al minimo, in quanto l'albero non deve ancora mantenere una vegetazione matura. Il rinvaso ad inizio primavera garantirà inoltre che i danni arrecati alle radici saranno riparati presto, quando l'albero inizierà a crescere.

 

Composizione del terriccio per Bonsai

La scelta della giusta composizione del terriccio è fondamentale per la salute dei tuoi alberi, dovrebbe essere abbastanza drenante da impedire alle radici di marcire, assorbendo acqua a sufficienza per nutrirli. Anche se alcune specie arboree hanno bisogno di speciali miscele di terreno, la seguente composizione è adatta per la maggior parte degli alberi:

Miscela akadama, ghiaia fine e terriccio universale in un rapporto di 50/25/25. Quando non hai tempo per innaffiare le tue piante regolarmente, scegli una miscela  che assorba più acqua (usa più terriccio universale), mentre  dovresti scegliere una miscela più drenante (utilizza più akadama e ghiaia) quando vivi in una zona con il clima umido. Leggi l'articolo sul terreno dei Bonsai per avere informazioni più dettagliate sulle miscele del terriccio.

 

Scelta del vaso per Bonsai

La scelta di un vaso che si adatta al tuo Bonsai, sia nelle dimensione, che nello stile, è di fondamentale importanza per la composizione nel suo insieme.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sulla scelta del vaso e sulla ceramica dei vasi per Bonsai.

 

Come rinvasare gli alberi Bonsai?

Per prima cosa prepara il vaso, poi inizia il rinvaso:

  1. Metti una rete in plastica sui fori di drenaggio, fissata con qualche filo di rame (vedi foto 1 sotto).
  2. Copri la base del vaso con uno strato di ghiaia grossa per creare un buon drenaggio. Potresti voler passare un altro filo di rame nei fori di drenaggio del vaso, per legare l'albero nel passo successivo (vedi foto 2, sotto).
  3. Ora usa il composto  di terriccio preparato come secondo strato, su cui l'albero sarà piantato (vedi foto 3, qui di seguito).

 

Reti di drenaggio per BonsaiSabbia grossolana per BonsaiVaso per Bonsai preparato

 

Indicazioni passo a passo per rinvasare il tuo Bonsai

  1. Rimuovi con cautela l'albero dal suo vaso, quando è incastrato utilizza un coltello per radici (vedi foto 1 sotto).
  2. Controlla se l'albero deve essere rinvasato, come descritto sopra nella sezione “ogni quanto tempo”.
  3. Utilizzando un uncino per radici o alcune bacchette, rimuovi con cura il terreno e districa le radici (vedi foto 2, sotto). Quando rinvasi pini non rimuovere tutto il terreno; elimineresti la micorriza che è essenziale per la sopravvivenza dell’albero.
  4. Accorcia le radici lunghe; questo aiuterà il tuo albero a far crescere un  sistema radicale più compatto, adatto per l'inserimento in piccoli vasi Bonsai. Rimuovi anche  radici marce o che crescono verticali. Pota fino a ¼ della massa totale delle radici (vedi foto 3, qui di seguito).
  5. Posiziona l'albero, leggermente spostato rispetto al centro del vaso (vedi foto 4, qui di seguito) e fissalo con il filo di rame (vedi foto 5, in basso).
  6. Riempi il vaso con la miscela del terreno fino a circa 1 cm al di sotto del bordo; assicurarti che il terreno riempia il vaso completamente e senza che restino bolle d'aria fra le radici (vedi foto 6, qui di seguito).
  7. Bagna l'albero a fondo per assestare il terreno e riempire le sacche d'aria rimanenti.

 

 

Rinvaso di un BonsaiRimozione del terreno del Bonsai durante il rinvasoPotatura delle radici del Bonsai durante il rinvaso

Messa in vaso del Bonsai durante il rinvasoFissaggio del Bonsai con il filo durante il rinvasoRiempimento con la terra nuova durante il rinvaso

 

 

E poi? Cure di mantenimento

Proteggi l'albero dai venti forti e dal sole per circa due mesi. Inizia la concimazione un mese dopo il rinvaso.

 

 

 

Maggiori informazioni

Vai al forum sul rinvaso o controlla le nostre linee guida generali per la cura dei Bonsai.



Forum

Le nostre 8 lingue...