Originario della Cina e del Giappone, l’acero palmato è una delle specie più popolari di Bonsai. Ha le caratteristiche foglie a cinque punte che crescono opposte. La corteccia degli alberi giovani è di solito verde o rosso chiaro e si trasforma in marrone o grigio chiaro con l'età. Proteggi le foglie sottili dall’eccessiva luce solare, poiché si bruciano facilmente.

Se avete bisogno di identificare i vostri alberi, provate la nostra guida all’identificazione delle piante Bonsai.

 

Film; Bonsai di Acero

 

Cura del Bonsai di Acero

Posizione: L'albero deve essere protetto dalla luce diretta del sole nel pomeriggio, ma il sole della mattina e della sera non è un problema. L'Acero Giapponese è resistente, ma deve essere protetto durante l'inverno quando la temperatura scende sotto i -10°C.

Irrigazione: irrigazione quotidiana, soprattutto quando iniziano a crescere all'inizio della primavera, supponendo che il terreno dreni bene.

Concimazione: concima normalmente una volta ogni tre settimane.

Potatura: la potatura di mantenimento si può fare tutto l'anno; mentre la potatura d’impostazione dovrebbe essere fatta in autunno per prevenire l’eccessiva fuoriuscita di linfa dai tagli (è anche consigliabile applicare del mastice cicatrizzante). Taglia una nuova crescita lasciando una coppia di foglie. La defogliazione (rimozione delle foglie durante la stagione di crescita) può essere eseguita ogni due anni all'inizio dell'estate per favorire l’emissione di foglie più piccole. Togli tutte le foglie, lasciando i piccioli intatti.

Bonsai acero; rinvaso: E ‘importante rinvasare gli alberi una volta ogni due anni, eliminando alcune delle radici.

Propagazione: o da semi o da talee in estate.

Per maggiori informazioni su queste tecniche, provate la nostra sezione “curare i Bonsai”.

 

 

Bonsai di Acero (Acer palmatum)

Japanese Maple Bonsai

Bonsai di Acero - Walter Pall.

 

Acer Palmatum Bonsai

Acer palmatum - Heike van Gunst.