Kit per principianti

Kit bonsai per principianti, imparare come coltivare un Bonsai da soli

Bonsai starterkit

 

 

L'acquisto di un Bonsai in un negozio è bello, ma non sarebbe molto più appagante realizzarlo da soli ? Un ottimo modo per iniziare a coltivare un Bonsai è acquistare un kit bonsai per principianti e impostare la pianta come un Bonsai. Questo kit può essere acquistato presso molti negozi di Bonsai (online), ma si potrebbe anche scegliere di acquistare solamente una pianta giovane presso un vivaio locale.

Questo articolo (tra cui un film) spiega i passaggi per realizzare un Bonsai partendo da un kit per principianti, tutto da soli!

 

 

 

 

 

 

 

Kit bonsai per principianti, come creare il proprio Bonsai

Un kit Bonsai per principianti contiene solitamente una pianta giovane (chiamata pre-bonsai o una pianta da vivaio), un vaso Bonsai, il filo e il terriccio. Da questa pianta giovane è possibile creare un Bonsai in tre passi; potatura, filatura e rinvaso.

Per imparare a coltivare il proprio Bonsai, vi consigliamo innanzitutto di guardare questo breve film breve e poi continuare a leggere questo articolo per informazioni più approfondite. Il filmato mostra una giovane pianta di Chamaecyparis pisifera (cipresso), del valore di circa 10 Euro. Buona visione!

 

 

 

 

 

 

Come coltivare il proprio Bonsai, in 3 passi

Quindi, diamo un'occhiata a questi tre passi su come creare un Bonsai (potatura, filatura e rinvaso).

 

 

Passo 1: Potatura dei vostri Bonsai

Prima di tutto, inizia a pulire l'albero. Studialo attentamente e decidi  quale forma intendi dargli. Mentre è facile potare i rami, può essere molto difficile e lungo farli ricrescere. Una volta che hai deciso quali rami dovrebbero essere rimossi, potali, lavorando lentamente lungo la struttura dell'albero. Inizia a liberare un po' il tronco.

Quando poti i rami più grandi, utilizza un tronchese concavo. Questo tronchese produce un taglio concavo, che guarisce molto meglio. Dopo aver potato i rami più grandi, concentrati sui rami più piccoli, finché non sei soddisfatto del risultato.

Per informazioni più dettagliate sulla potatura, leggi la nostra guida sulla Potatura dei Bonsai.

 

Pruning detail shotPruning Bonsai

Sinistra: pulizia dell'albero e rimozione di tutti i rami morti
A destra: potatura dei tuoi Bonsai

 

 

 

Passo 2: avvolgimento con il filo dei tuoi Bonsai

Successivamente, avvolgi con il filo i rami, iniziando da quelli più grandi. Applica accuratamente il filo attorno ai rami con un angolo di circa 45 gradi. Cerca di legare con un filo due rami dello stesso spessore. Come regola generale, si applica il filo di circa 1/3 dello spessore del ramo.

Quando hai finito di filare i rami più grandi, passa a quelli più piccoli. Finisci di avvolgere tutta la pianta, prima di iniziare a posizionare e piegare i rami.

Per informazioni più dettagliate, leggi la nostra guida "Avvolgimento con il filo dei bonsai".

 

Wiring BonsaiWiring bonsai detail shot

A sinistra: filatura di un bonsai
A destra: L'angolo di 45 gradi durante la filatura

 

 

 

Passo 3: collocazione del tuo albero in un vaso per Bonsai

Ora che hai potato e filato l'albero, è il momento di rinvasarlo.

Per iniziare, prepara il vaso per Bonsai. Posiziona i due fili che possono essere utilizzati in seguito per fissare l'albero saldamente al vaso. Copri anche i fori con delle reti in plastica.

Quando il vaso è pronto, prepara la miscela di terriccio. Solitamente un kit per principianti viene fornito con terriccio per bonsai premiscelato, altrimenti controlla il nostro sito per maggiori informazioni.

Ora togli la pianta dal suo contenitore di plastica ed elimina il terriccio in eccesso. Scopri un po’ anche la base del tronco. Libera attentamente le radici con un apposito uncino. Per adattare l'albero al vaso, sarà anche necessario accorciare alcune radici. Si può potare fino a circa 1/3 della loro lunghezza complessiva. Ora, metti un pò di terriccio nel vaso.

L'albero è ora pronto per essere messo nel vaso, ma prima, decidi quale sia il fronte. Posiziona l'albero appena fuori dal centro e fissalo attentamente con i fili che sono stati fissati nel vaso all'inizio. Copri le radici con la terra e usando le bacchette assicurati che non si formino bolle d’aria nel pane radicale. Quando hai finito, annaffia abbondantemente l'albero.

Leggi la nostra guida "Come rinvasare il mio Bonsai" per informazioni più dettagliate.

 

Bonsai soilRepotting your Bonsai

A sinistra: miscela di terriccio per Bonsai
A destra: districamento delle radici con apposito uncino

 

Repotting Bonsai potRepotted Bonsai

Sinistra: collocazione del bonsai nel vaso e fissaggio con il filo
A destra: Bonsai rinvasato dopo l'innaffiatura completa

 

Bonsai starterkitThe result; a Bonsai tree

A sinistra: kit per iniziare
A destra: il risultato

 

 

 

Questo è tutto!

Ora abbiamo un Bonsai; potato, rinvasato e avvolto con il filo. Qual è il prossimo passaggio? Rimuovi il filo dopo pochi mesi, altrimenti i rami verrebbero danneggiati durante la loro crescita. Metti l'albero all’ombra per un mese dopo il rinvaso.

In questo articolo abbiamo usato un albero di Chamaecyparis pisifera (cipresso), ma il kit per iniziare può contenere qualsiasi tipo di specie arboree. Assicurati di sapere quale specie di albero possiedi (se non sei sicuro, prova la nostra guida “Identifica la mia specie di bonsai”) e cerca le cure adatte nella sezione "Specie Bonsai”.

 

 

 

Inserisci il filmato Kit per iniziare i Bonsai nel tuo blog

Se ti è piaciuto il film, non esitare a copiare questo codice sul tuo blog per inserirlo:

<iframe width="560" height="315" src="//www.youtube.com/embed/j4_JLdRVoqA" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>