Casa degli Hobbit

Paesaggio Bonsai della casa degli Hobbit

Bonsai landscape bag end

 

Paesaggio Bonsai della casa degli Hobbit "Un’ ampia collina (La Collina) si distende verso nord, e sotto i suoi pendii meridionali il padre di Bilbo, Bungo ha costruito la sua lussuosa casa vicino al sentiero di Bagshot Row. Questa è la casa di Bilbo Baggins, Frodo Baggins e Samwise Gamgee, dove sia lo Hobbit sia il Signore degli Anelli iniziano e finiscono."

Lo scenario descritto furono un’ispirazione più che sufficiente per Chris per riprodurlo in miniatura, con un sorprendente Bonsai come risultato. Questo articolo spiega come questo paesaggio sia stato realizzato.

 

 

 

 

 

 

Paesaggio Bonsai del Signore degli Anelli

Questo è il risultato del lavoro di Chris. Leggi di seguito come è stato creato.

 

 

Paesaggio Bonsai della casa degli Hobbit

 

 

Paesaggio Bonsai della casa Hobbit di Bilbo Baggins

 

 

Paesaggio Bonsai degli Hobbit

 

 

 

 

Come è stato realizzato questo paesaggio Bonsai in miniatura della casa buca del Signore degli Anelli

 

Albero Bonsai prima della lavorazioneAlbero dopo la lavorazione

Albero prima e dopo la lavorazione
Non molto tempo dopo aver comprato quest’albero realizzai uno shari lungo il tronco, coprii i bordi con pasta cicatrizzante e lo misi da parte. Dopo due anni i bordi  erano cicatrizzati perfettamente. Non molto tempo dopo averlo realizzato decisi che mi sarebbe piaciuto scavare ulteriormente il tronco ma non lo feci mai. Il lavoro di incisione venne realizzato con un dremel, utilizzando diverse piccole frese.

La fase di lavorazione fino a questo passo durò circa 3 ore, poiché dovetti fare molta attenzione a non rovinare il callo formatosi sui bordi dopo la prima sessione della lavorazione di scavo.

 

 

 

 

Porta HobbitPorta e finestra

Finestra & porta
La costruzione della porta fu abbastanza semplice. Vennero realizzate delle assi in miniatura,  con bordi smussati e carteggiati. Le  assi vennero distese capovolte sulla tavola e più strisce  vennero pinzate sul retro. Poi la porta venne tagliata seguendo la forma e carteggiata fino a diventare liscia.

Per la finestra utilizzai un disco di plastica nera riflettente. Poichè è riflettente, sembra vetro, poichè è nera rende l’impressione di un interno scuro. I pezzi incrociati furono tagliati dalle stesse strisce di legno  delle recinzioni, tenuti insieme da uno strato di Cuprinol verde. Anche sulla porta venne passato uno strato di cuprinol e venne inserito un pomello.

 

 

 

 

Albero preparato

Posizionamento dell’ albero Bonsai
Dopo aver posizionato la rete  per il drenaggio e aver legato la lastra venne posizionato un mucchietto di akadama e l’albero venne posizionato con cura e fissato. Poi costruii intorno un muro di contenimento di torba e argilla riempito con terra da rinvaso.

 

 

 

 

Costruzione in mattoni degli Hobbit

La costruzione della facciata in mattoni
La facciata venne costruita su un supporto di plastica. La maglia tiene tutto insieme in modo che l’oggetto realizzato sia in grado di sopportare parecchi trattamenti. I mattoni vennero staccati da una tegola, fatti cadere per rompere i bordi taglienti e cementati intorno ad uno stampo rotondo in plastica. Dopo che la finestra e la porta erano finite venne costruito lo spazio in mezzo.

 

 

 

 

Collocazione dei mattoni

Collocazione dei mattoni
Il passaggio successivo fu quello di posizionare i mattoni davanti. Per fare questo distesi un foglio di plastica sulla lastra e ammucchiai sopra di esso del cemento a presa rapida. Schiacciai su di esso dei fili di alluminio e poi appoggiai delicatamente i mattoni su di essi.

 

 

 

 

Costruzione del muroRecinzione

Parte anteriore in mattoni e costruzione della recinzione
Dopo aver posizionato accuratamente la parte anteriore in mattoni venne lasciata asciugare per un’ora circa e poi rimossa con cura.  Mentre il cemento era acora “verde”, fermo ma non abbastanza asciutto, tagliai e misi in ordine i margini inferiori.

Per la recinzione venne tagliati  con un coltello delle strisce di legno Meranti ed unite insieme con del filo in alluminio anodizzato. Prima di assemblarle le le strisce venne trattate con una mano di tinta scura per legno diluita per farle sembrare più vecchie, e il filo venne invecchiato strofinandolo con una paglietta d’acciaio.

 

 

 

 

Costruzione della collina

Costruzione della collina
Dopo che il fornte in mattoni venne messo al sicuro iniziai a lavorare sul retro. Dovetti costruire un alto cumulo di terreno dietro la facciata, anche più alta della cima dei mattoni così decisi di provare, utilizzando una spugna Oasis da fiorista come riempitivo. E’ molto leggera, ovviamente assorbe molta acqua ed è facile da tagliare e formare. Venne fissata sul retro dei mattoni con il filo e venne poi ricoperta con un sottile strato di fango e terricio da rinvaso.

 

 

 

 

Collocazione della recinzioneUlteriore costruzione in mattoni

Collocazione della recinzione ed ulteriore costruzione in mattoni
La recinzione venne spinta nel muro di fango che avevo costruito in precedenza e fissata. Lo scalino sul cancello è una lastra in cemento colorata e disegnata rimasta da un altro progetto.

Dopo aver posizionato sul posto i principali componenti mi accorsi che c’era ancora un gradino tra la cornice della porta e l’albero. La foto mostra la soluzione, alcuni mattoni e del muschio dietro la sporgenza sul tronco per rimepire lo scalino.

 

 

 

 

 PomelloLa porta

Realizzazione del pomello e foratura della la porta bonsai
Il pomello in ottone venne creato con il mio tornio per metallo. Dopo una prima grezza tornitura venne rifinito con carta vetrata e paglietta d’acciaio.

Venne scavato un buco nella porta, anche sul tornio, in modo da poter fissare il pomello con una vite sul retro.

 

 

 

 

Aggiunta di muschio

Adding moss
Aggiunta di muschio
Avevo costruito un sentiero di ardesia che andava dal cancello fino alla porta principale, con una piccola area lastricata che si estendeva sotto la finestra. Le crepe e gli scalini fra le lastre vennero riempite con piccoli ciuffi di muschio.

 

 

 

 

Muschio bonsai

Ulteriore  muschio
Avevo costruito un sentiero di ardesia che andava dal cancello fino alla porta principale, con una piccola area lastricata che si estendeva sotto la finestra. Le crepe e gli scalini fra le lastre vennero riempite con piccoli ciuffi di muschio. Il tocco finale, una minuscola scopa comprata in un negozio di bambole.

 

 

 

 

Conclusione del paesaggio della Terra di Mezzo

Conclusione
Finalmente il paesaggio venne concluso. Stimerei di avere speso oltre 80 ore a lavorare su questo progetto. Alcuni oggetti vennero realizzati due volte, delle volte per problemi di grandezza e altre volte poichè non ero soddisfatto della qualità ottenuta la prima volta. La cosa più importante su tutte era di ritrovarsi con un aspetto da residente.

L’ultimissima cosa da montare era la ciminiera del camino. Per costruirla scavai un piccolo palo di legno per incastrarlo e spinsi l’altra estremità sottoterra attraverso il muschio.

 

 

 

 

 

 

Terra di Mezzo in inverno

Il paesaggio della Terra di Mezzo in inverno; nota il piccolo yeti!

 

 

 

Foto in dettaglio della Terra di Mezzo del Signore degli Anelli

Una sorprendente foto di un dettaglio del paesaggio bonsai del Signore degli Anelli.

 

 

 

Links

Seguici su Facebook, Google+ or Twitter.
Sei interessato? Leggi a proposito della storia del Bonsai, o sul suo significato.
Impara a coltivare un bonsai!
Scritto da: Chris Guise